giovedì, Luglio 7, 2022
giovedì, Luglio 7, 2022

Il Canal Grande delle meraviglie

distance from your position km , mi
directions
L’imponente corso d’acqua che attraversa Venezia si snoda tra meravigliosi palazzi e scivola sotto ponti ricchi di fascino. Un affascinante connubio tra arte e storia, acqua e antichi commerci.

Il Canal Grande disegna una sorta di grande “S” rovesciata che percorre la città; lungo circa 4 chilometri e largo dai 30 ai 70 metri, taglia Venezia da nord-ovest a sud-est collegandone diversi punti di interesse storico-artistico e turistico. Il Canale lambisce sontuose dimore e palazzi di gran pregio che appartengono (o sono appartenuti) a famiglie nobiliari veneziane lungo un periodo storico di circa cinque secoli, dal XIII al XVIII secolo. In origine era un collegamento portuale per il trasporto delle merci al Mercato di Rialto, poi è diventato uno dei fulcri della vita mercantile della laguna dove molti nobili veneziani hanno costruito le proprie dimore. Oggi è simbolo della città.

Meglio se ammirato da una imbarcazione, Canal Grande può essere percorso su un taxi privato o semplicemente dal vaporetto linea 1 – partenza da San Marco Vallaresso – prendendo posto preferibilmente all’esterno sul retro (il percorso dura circa un’ora).

A metà del Canal Grande si trova il celebre Ponte di Rialto, per secoli l’unico ponte che attraversava il Canale: dopo opere in legno spesso danneggiate o crollate, all’inizio del ‘500 si decise di sostituirlo con un ponte di pietra e dopo vari concorsi vinse il progetto di Antonio Da Ponte che realizzò questa opera straordinaria a un’unica arcata. Per ammirarlo dall’alto si può entrare nel grande department store Fondaco dei Tedeschi e salire con gli ascensori fino alla terrazza (non fatevi scoraggiare dalla coda!): da lì si potrà godere una vista straordinaria del Canal Grande e dei tetti della città, molto suggestiva all’ora del tramonto.

 

Continua a sognare