giovedì, Luglio 7, 2022
giovedì, Luglio 7, 2022

Pisa: tra cultura, arte e “miracoli”

distance from your position km , mi
directions
Dietro al suo aspetto medievale, Pisa è una città dall’animo giovane e dinamico in cui le bellezze da scoprire e le esperienze da provare non si limitano a scattare un selfie con l’iconica Torre di Pisa.

Situata a poca distanza da Lucca e dal litorale toscano e ad appena 90 minuti in auto da Firenze, Pisa è la destinazione perfetta per una gita in giornata. Le sue dimensioni ridotte permettono infatti di poter girare la città tranquillamente a piedi, perdendosi tra i suoi monumentali palazzi, la celeberrima Torre e i vicoli medievali.

In passato potenza marittima di grande prestigio e una delle quattro Repubbliche Marinare insieme a Genova, Venezia e Amalfi, è innegabile che oggi Pisa sia nota soprattutto per la sua particolare torre. Amata e fotografata da milioni di turisti ogni anno, contrariamente a quanto si possa pensare, la Torre di Pisa non è stata volutamente progettata storta, ma la sua particolare inclinazione si deve al cedimento del terreno ai tempi della sua costruzione. Dettaglio che però, di certo non le toglie fascino! La Torre inoltre fa parte di un sito storico e architettonico ben più ampio, non a caso dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: la Piazza dei Miracoli. Nel cuore di questa verdeggiante piazza sono custoditi il Battistero di San Giovanni (il più grande d’Italia), il Duomo di Santa Maria Assunta – di cui la torre è stata concepita come campanile – e il Camposanto di Pisa, progettati dall’architetto noto come Diotisalvi per rappresentare il ciclo della vita.

Se salire sulla Torre (alta ben 56 metri) è d’obbligo, una visita alle meraviglie romaniche pisane della Cattedrale, del Battistero, del Cimitero, del Palazzo dell’Opera della Cattedrale e del vicino Museo delle Sinopie è consigliata. Prevedete tuttavia di prenotare il biglietto in anticipo, poiché il sito può risultare parecchio affollato.

Così come Firenze, anche Pisa è attraversata dal fiume Arno, che divide la città. Non sorprende dunque che Pisa abbia i suoi lungarni (Lungarno Mediceo e Lungarno Gambacorti), luoghi prediletti tra i giovani per una passeggiata o per un aperitivo al tramonto. Ma i lungarni ospitano anche antichi palazzi di pregio, tra cui i medievali Palazzo dei Medici, il Palazzo Toscanelli, la Chiesa di San Matteo in Soarta e la Chiesa di Santa Maria della Spina, capolavoro gotico locale. Dai lungarni poi è possibile raggiungere il Palazzo Reale, antica residenza medievale, poi ricostruita per volere dei Medici nel cinquecento, per secoli residenza dei Granduchi di Toscana e oggi sede dell’omonimo Museo Nazionale.

Ma Pisa è anche la città in cui Galileo Galilei nacque e portò avanti i propri studi. La vocazione della città alla cultura e alla sapienza si riflette ancora oggi nella presenza di una delle più importanti università italiane: la Scuola Normale Superiore di Pisa. L’università è ospitata nello splendido Palazzo della Carovana, con affaccio su Piazza dei Cavalieri – il fulcro politico della Pisa medievale – e impreziosito da graffiti di Giorgio Vasari. Infine, ogni visita che si rispetti passa per Borgo Stretto, uno dei quartieri più pittoreschi della città. Di origine medievale, un tempo ospitava le lussuose dimore di mercanti e nobili, mentre oggi stupisce per i suoi loggiati perfettamente conservati e per le sue caratteristiche botteghe artigiane.

Continua a sognare

Siena: ben oltre il Palio

Tra palazzi medievali e rinascimentali, vicoli, torri, tradizioni folkloristiche e culturali antichissime e delizie con aromi di luoghi lontani, a Siena passato e presente...

Le meraviglie naturali della Toscana

Se la Toscana ha un patrimonio storico culturale senza eguali, è anche una destinazione ideale per apprezzare le bellezze naturalistiche. Il suo paesaggio di...