giovedì, Luglio 7, 2022
giovedì, Luglio 7, 2022

Castello Sforzesco, la fortezza di Milano

distance from your position km , mi
directions
Il Castello Sforzesco è un poderoso complesso di origini trecentesche. Oggi i milanesi vi si recano per passeggiare nel parco e per visitare i suoi 18 musei e biblioteche.

I Visconti, gli Sforza, Ludovico il Moro, i francesi, i Gonzaga spagnoli e gli Asburgo austriaci, i soldati di Napoleone: ognuno ha lasciato traccia del proprio passaggio, chi distruggendo torri e chi aggiungendo edifici, decori e affreschi.

Costruito a partire dal 1450, il Castello dalle apparenze militari si presenta come un imponente quadrilatero di circa 200 metri per lato, con un fossato divisorio, tre cortili e quattro massicce torri angolari. Purtroppo dall’anno 1500, caduto il ducato degli Sforza, subì un inesorabile declino sotto le dominazioni straniere che lo trasformarono in una rozza caserma. Fortunatamente a fine Ottocento, grazie all’architetto Luca Beltrami, il complesso fu interamente ripristinato.

Le più importanti raccolte d’arte del Comune di Milano sono esposte qui al Castello. La “star” indiscussa è la notissima Pietà Rondanini di Michelangelo, rimasta incompiuta.

Tra i luoghi più affascinanti del museo vi sono: la Corte, Loggia e Cappella ducale, il Portico dell’Elefante, e soprattutto la Sala delle Asse, affrescata da Leonardo per volere di Ludovico il Moro. Infine, visitando la Biblioteca Trivulziana, tra gli antichi manoscritti si può ammirare il Codice Trivulziano, un preziosissimo quaderno di appunti e disegni di Leonardo.

È qui infatti che da Vinci trascorse gli anni d’oro della sua produzione, e ritrasse i personaggi di corte in opere come il Musico, la Dama con l’ermellino e la Belle Ferronière. Progettò inoltre ampliamenti del Castello, mai realizzati, e presentò geniali invenzioni.

Per gli amanti di arte e storia, il Castello Sforzesco è una tappa d’obbligo!

Continua a sognare