giovedì, Agosto 18, 2022
giovedì, Agosto 18, 2022

Sirmione. Tra storia, sport e relax

distance from your position km , mi
directions
Incantevole cittadina del basso Garda, Sirmione accoglie i visitatori con paesaggi mozzafiato, vestigia storiche e prestigiosi centri termali.

Per secoli avamposto militare, oggi Sirmione è una delle mete turistiche più frequentate della zona. Entrando in città si viene accolti dal Castello Scaligero, posto a guardia dell’unico punto d’accesso via terra al centro storico. Una delle rocche meglio conservate d’Italia, fu costruita intorno alla metà del XIII secolo dagli Scaligeri, la dinastia che governò Verona. Le mura e le tre massicce torri maggiori sono caratterizzate dalle merlature a coda di rondine che contraddistinguono ogni costruzione scaligera. Salendo una rampa con circa 146 scalini (ma ne vale la pena!) si accede ai camminamenti di ronda delle mura, fino in cima alla torre più alta, da dove si gode di un magnifico panorama sul lago.

Un’altra visita imperdibile è quella alle Grotte di Catullo. Non fatevi ingannare dal termine “grotta”, che solitamente indica una cavità sotterranea, perché in realtà si tratta dei resti di una domus romana, edificata tra la fine del I secolo a.C. e il I secolo d.C. sulla punta della penisola di Sirmione. Questo importante complesso archeologico è considerato l’esempio più rilevante di villa romana dell’Italia settentrionale. La tradizione identifica la villa come appartenuta Valerio Catullo, ma non vi è la certezza che la costruzione sia effettivamente quella in cui visse il grande poeta latino. In ogni caso il sito è immerso in un’atmosfera particolarmente suggestiva, grazie al panorama mozzafiato, alla vegetazione mediterranea e alle calme acque del lago che lo circondano. Ma Sirmione è una delle località turistiche più importanti del Lago di Garda anche grazie al suo grazioso centro storico, ricco di ristoranti, bar, gelaterie e negozietti in cui fare incetta di souvenir, ma anche grazie alle sue strutture sportive, dove praticare sport acquatici come windsurf e vela, sfruttando le ventose acque del lago.

Infine, se volete osservare la zona da un’altra prospettiva, non dovete fare altro che prenotare un tour in barca, che vi permetterà di ammirare la villa in cui visse la cantante Maria Callas e la Fonte Boiola, da cui sgorga un’acqua particolarmente ricca di zolfo, per arrivare fino alla suggestiva isola di San Biagio, nota come isola dei Conigli, un piccolo paradiso lacustre, caratterizzato da prati verdi, cipressi, cespugli fioriti e abitata da numerosi coniglietti. E dopo aver esplorato Sirmione in lungo e in largo, perché non rilassarsi completamente immergendosi nelle sue benefiche acque termali? Il centro termale Aquaria, circondato da un lussureggiante parco, offre tra le altre cose, saune, bagni romani, percorsi vascolari, stanza del sale. Immersi nell’acqua termale della sua piscina a sfioro affacciata direttamente sul lago, soprattutto con le luci del tramonto, è facile ritrovare equilibrio e armonia.

Continua a sognare