domenica, Settembre 25, 2022
domenica, Settembre 25, 2022

Taormina, tra storia e incanto

distance from your position km , mi
directions
Arroccata su un pianoro roccioso del Monte Tauro a strapiombo sul Mar Ionio, la città di Taormina si svela in tutta la sua bellezza, tra maioliche, rovine greche e panorami mozzafiato.

Già da un primo sguardo Taormina, piccola città situata ad est della Sicilia, nella provincia di Messina, stupisce per il suo tripudio di colori, che spaziano dall’azzurro del mare al verde dei suoi giardini, passando per l’arancione delle maioliche e il rosa pallido delle sue case.

La vista panoramica che si gode dalla città non è di minor bellezza e abbraccia dalle cime dell’Etna allo stretto di Messina fino a raggiungere, nelle giornate particolarmente terse, la vicina regione della Calabria. Per fare eco alle parole di Guy de Maupassant, a Taormina “si trova tutto ciò che sembra creato in terra per sedurre gli occhi, la mente e la fantasia”.

Da secoli meta del Gran Tour di nobili e letterati in visita dell’Italia, Taormina è custode di una storia millenaria, come testimonia uno dei suoi luoghi simbolo: il Teatro Antico. Edificato intorno al III sec a.C, il Teatro Antico riporta ancora i segni del suo passato greco. Su alcuni scalini infatti è tuttora possibile leggere l’incisione del nome di Filistide, moglie del tiranno di Siracusa che lo fece costruire. In epoca romana il teatro fu poi ampliato per trasformarsi da luogo della cultura a meta di svago. Analogamente al Colosseo di Roma, infatti, il teatro ospitò combattimenti tra gladiatori e, si pensa, persino battaglie navali.

Tra le chicche da non perdere a Taormina, oltre alla panoramica Piazza IX Aprile, considerata il “salotto buono” della città, spicca l’Isola Bella, un isolotto roccioso ricco di vegetazione collegato a Taormina da un piccolo lembo di sabbia e raggiungibile a piedi con il favore della marea. Attenzione però, l’accesso all’isola è a pagamento e riservato a piccoli gruppi di turisti per volta. Infine, i Giardini della Villa Comunale sono una tappa d’obbligo per gli amanti della fotografia grazie alla loro vista sul mare e alla loro ricchezza di piante rare e fiori.

Durante la vostra visita, curiosando qua e là tra vicoli, stradine e scorci suggestivi, assicuratevi di fermarvi ad assaggiare la tradizionale granita siciliana o i tipici arancini. Si trovano ovunque, a partire dalle caffetterie con affaccio sulla piazza fino ai numerosi banchetti sulla strada.

Continua a sognare