venerdì, Ottobre 7, 2022
venerdì, Ottobre 7, 2022

Tutto sui Navigli di Milano

distance from your position km , mi
directions
Popolatissimi di locali, ristoranti e luoghi d'incontro, i Navigli milanesi sono ricchi di storia e curiosità tutte da scoprire. Una tappa obbligata a Milano.

Questo sistema di canali artificiali e navigabili fu costruito tra il XII e XVI secolo per fornire acqua alla città e per il trasporto delle merci. L’incarico fu affidato a Leonardo da Vinci da Ludovico il Moro, ma fu solo nel 1805 con Napoleone che si completò la costruzione e si giunse alla massima funzionalità dei collegamenti. I canali mettevano in comunicazione Milano con il Lago Maggiore, il Lago di Como e il basso Ticino.

Tuttavia, a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, con lo sviluppo di altri mezzi di trasporto, il sistema iniziò a decadere lentamente. Oggi i pochi resti di quello che erano i canali all’avanguardia sono sparsi per la città. Rimangono visibili solo il Naviglio Grande e il Naviglio Pavese (che costituiscono il quartiere dei Navigli), il Naviglio della Martesana a nord-est della città, e un piccolo tratto nei dintorni di Brera.

Se vi interessa approfondire la storia dei Navigli milanesi e di Milano in quanto “citta d’acqua”, non perdetevi il Museo dei Navigli. Visitarlo è come fare un tuffo nel passato: scendendo le scale che portano al di sotto del livello stradale si può ammirare la struttura dell’antica dimora che ospita il museo, dove troverete un labirinto di stanze, mura, archi di mattoni rossi e soffitti medievali perfettamente conservati. Qui, oltre alle tante vedute dei Navigli realizzate da importanti pittori milanesi, sono conservati anche alcuni schizzi del sistema di chiuse progettato da Leonardo.

Se ti interessa scoprire altro sui Navigli milanesi, leggi anche “I navigli milanesi”.

Continua a sognare