sabato, Maggio 28, 2022
sabato, Maggio 28, 2022

Il lato adrenalinico del Lago di Como

distance from your position km , mi
directions
Tra sport d’acqua, esperienze di volo e cammini, le sponde del Lago di Como vanno ben oltre le tradizionali esperienze turistiche, ma offrono un vero paradiso per gli sportivi.

Nonostante le dimensioni inferiori rispetto ai vicini Lago Maggiore e Lago di Garda, il Lago di Como offre ugualmente lo scenario ideale in cui praticare sport e attività all’aria aperta di diverso genere. Gli amanti degli sport d’aria e del volo, per esempio, possono trovare nelle alture che circondano le principali mete del lago, così come nelle vette locali, punti di lancio perfetti per sorvolare il lago con il parapendio o a bordo di un deltaplano. Tra le mete predilette da sportivi esperti, ci sono le località dell’alto lago di Como, in prossimità della Valtellina. Tra queste, Gera Lario, con i vicini Monti di Montemezzo, adatti anche per chi vuole provare per la prima volta il brivido del volo accompagnato da un istruttore qualificato. Oppure, restando sulla sponda più vicina a Lecco, è possibile optare per le alture della Valsassina, che offrono diversi punti di lancio dal Monte Giumello – sede, tra l’altro, di competizioni di parapendio di rilievo internazionale – o dai vicini Monte Mezzo, Valcava e Monte Cornizzolo.

Chi invece preferisce esperienze ugualmente adrenaliniche, ma di diversa natura, può cimentarsi con l’idrovolante, che permette di combinare l’ebbrezza del volo a una vista panoramica unica. Per andare a colpo sicuro è sufficiente raggiungere Como e prevedere una pausa all’ Aero Club Como, una delle più antiche scuole di volo sull’acqua in Europa.

Anche chi invece predilige gli sport d’acqua, ha l’imbarazzo della scelta. Il canottaggio, per esempio, è la scelta ideale per chi vuole abbinare a un po’ di movimento la scoperta del lago da una prospettiva inedita. Sia a Bellagio, sia Como e Lecco sono presenti numerosi club e scuole di canottaggio in cui noleggiare l’attrezzatura, tra cui anche i Sup, e ricevere spunti di itinerari, così come diversi lidi in cui rilassarsi terminato il tour. Va da sé, che remando potrete raggiungere anche alcune delle intime spiaggette che punteggiano entrambe le rive del lago. Sempre in prossimità di Bellagio o verso Onno, sulla sponda est del lago, è inoltre possibile cimentarsi in un’immersione guidata nelle profondità del lago. A poca distanza delle principali mete del lago, tra cui Como, Lecco e Cernobbio è anche possibile provare il brivido della velocità grazie a una sessione di sci nautico. Spostandosi invece verso l’Alto Lario, a nord di Varenna, tra Bellano, Dervio e Colico è possibile approfittare dei forti venti che soffiano verso nord per divertirsi sulle onde naturali del lago con il kitesurf, il windsurf, o praticare la vela. Non vi preoccupate se non potete portare le vostre attrezzature con voi, potrete noleggiarle in loco nei numerosi club nautici locali.

Continua a sognare