domenica, Gennaio 29, 2023
domenica, Gennaio 29, 2023

Il Sentiero degli Dei: un panorama paradisiaco

distance from your position km , mi
directions
Uno degli itinerari escursionistici più belli d’Italia, il Sentiero degli Dei regala un punto di vista unico sulla Costiera Amalfitana e sull’isola di Capri, raccontando millenni di storia, tra leggenda e realtà.

Il Sentiero degli Dei è un percorso escursionistico che si snoda sui Monti Lattari, che collega Agerola a Nocelle, una frazione di Positano. Percorrendolo è facile sentirsi in paradiso (forse per questo si chiama Sentiero Degli Dei?): si cammina tra i profumi della vegetazione mediterranea, con davanti l’incredibile panorama della Costiera Amalfitana, da Praiano fino a Punta Campanella e, più in là, Capri. Secondo la leggenda le divinità greche percorsero proprio questa strada per salvare Ulisse dalle sirene che abitavano il vicino arcipelago de Li Galli.

Il Sentiero è lungo circa 8 km, raggiunge un massimo di 600 metri di altezza, ed è considerato tra i percorsi escursionistici più belli al mondo. Fino alla prima metà del XIX secolo, quando fu costruita l’attuale strada costiera statale, costituiva l’unica via di collegamento tra i borghi della Costiera. Il Sentiero Degli Dei rappresenta un patrimonio naturale e storico/culturale unico al mondo, rimasto quasi incontaminato, che ancora vive tra mito e realtà. É facile, percorrendolo, incontrare gli abitanti del luogo che raccolgono frutta dai campi coltivati a terrazzo, trasportano merci a dorso di mulo o portano in paese il latte di capra appena munto, in totale sintonia con la natura che li circonda, come se il tempo qui si fosse fermato. Solitamente si consiglia di partire dal punto più alto, iniziando la passeggiata da Agerola, più precisamente dalla frazione di Bomerano, a 650 metri sul livello del mare, per arrivare alla località di Nocelle, e proseguire, attraverso l’antico tracciato dei coloni ellenici, fino a Positano. Lungo il percorso si incontrano canyon, belvederi, fonti naturali e molte grotte, tra cui la cosiddetta Grotta del Biscotto, una cavità posta a 528 metri sul livello del mare, che si perde nel vuoto, tra dirupi e precipizi. Poco distante sono ancora visibili antichi insediamenti rupestri risalenti all’epoca dei saraceni.

Il Sentiero degli Dei è un percorso di difficolta moderata, contrassegnato da una fruibile segnaletica colorata, per cui è praticamente impossibile perdersi e la conformazione del territorio attraverso cui si snoda è molto agevole e adatta a tutti. Ovviamente si consiglia di indossare scarpe comode, possibilmente da trekking, e nei mesi estivi di munirsi di cappello, occhiali da sole e crema solare e di non intraprendere il percorso nelle ore più calde della giornata. Una volta raggiunta Nocelle si può scegliere se rientrare ripercorrendo la stessa strada ritroso, o scendere i 1800 scalini che separano dal magnifico borgo di Positano. Da qui si può rientrare a Bomerano con un bus o con il traghetto che portano fino ad Amalfi, e in seguito con un altro bus navetta.

Continua a sognare